CHIUSURA ESTIVA

Il Centro di aiuto alla famiglia Amoris Laetitia di Termoli e le succursali di Montenero e Larino rimarranno chiuse dal 31 luglio al 31 agosto 2021. Ci rivediamo a settembre e vi auguriamo di trascorrere serene e piacevoli vacanze.

Coloro che lo desiderano possono iscriversi alla Newsletter visibile nel MENU del sito e da settembre riceveranno mensilmente le informazioni e le novità proposte dal Centro di aiuto alla famiglia.

PERCORSI DI LUCE

State vivendo un momento di buio nel vostro rapporto di coppia e non riuscite a dare un nome al vostro dolore?
Sentite di andare alla deriva e vi chiedete come riprendere il controllo del timone?
Ti dici spesso con rammarico “Finisce sempre tutto cosi!” e vuoi provare a scrivere una storia diversa?

Settimana residenziale rivolta a coppie, sposate o conviventi, che vogliono recuperare e crescere nella loro relazione, condividendo le loro difficoltà con altre coppie.

Loppiano (FI)
15 – 22 Agosto 2021
Per informazioni scrivere a:
percorsidiluce2021@gmail.com

Movimento Famiglie Nuove
Via Isonzo, 64
00046 Grottaferrata
E-mail: famiglienuove@focolare.org
Tel. + 39 06 976 08 300

Webinar “Fare famiglia. Il futuro dei giovani al tempo della pandemia”

“Fare famiglia. Il futuro dei giovani al tempo della pandemia” è il tema del webinar organizzato dall’Istituto Giuseppe Toniolo, Università Cattolica del Sacro Cuore e  Cisf – Centro Internazionale Studi Famiglia, in programma lunedì 21 giugno alle ore 17.00.

Il webinar presenterà i dati del Cisf – Centro Internazionale Studi Famiglia e del Rapporto Giovani 2021, l’indagine sulla condizione delle nuove generazioni in Italia curata dall’Osservatorio Giovani dell’Istituto Giuseppe Toniolo di Studi Superiori, in collaborazione con il Laboratorio di Statistica dell’Università Cattolica e di Ipsos srl.

Interverranno:

Francesco Belletti, Centro Internazionale Studi Famiglia

Isabella Cordisco, Università Pontificia Salesiana

Camillo Regalia, Centro di Ateneo di Studi e di Ricerche sulla Famiglia Università Cattolica

Alessandro Rosina, Coordinatore Scientifico Osservatorio Giovani Istituto Toniolo, con la moderazione di Elena Marta, Università Cattolica, Direttore CERISVICO.

Il webinar sarà trasmesso in diretta streaming sui canali social dell’Ateneo dell’Istituto Toniolo (pagina Facebook del Rapporto Giovani e dell’Istituto Toniolo).

FAMIGLIA IN DIGITALE: CONVEGNO CON IL DIRETTORE DEL CENTRO INTERNAZIONALE STUDI FAMIGLIA DI MILANO FRANCESCO BELLETTI PROGRAMMA – INVITO


L’evento diocesano è organizzato dal Centro di aiuto alla famiglia “Amoris Laetitia” -Area Formazione.
Ultimi preparativi per il convegno “Famiglia in digitale” in programma sabato 12 giugno 2021, alle 17.30, nella sala del cinema Sant’Antonio di Termoli. Ospite-testimonial dell’incontro sarà Francesco Belletti, direttore del Centro Internazionale Studi Famiglia di Milano.
L’occasione sarà quella di approfondire diverse tematiche dedicate alle relazioni e all’utilizzo delle nuove tecnologie traendo spunto anche dal recente Rapporto del CISF. Dati, esperienze e confronti su temi di attualità e su nuovi stili di vita per fare il punto della situazione in un momento storico scandito da prescrizioni e distanziamenti dovuti all’emergenza sanitaria. Un’opportunità per condividere un percorso di formazione e crescita che si apre al territorio e al contributo di studiosi delle dinamiche familiari e relazionali mettendo sempre al centro la dimensione dell’umano.
Il programma del convegno, moderato da Fabrizio Occhionero, è il seguente:
 17.30: accoglienza da parte dei volontari e dei Consulenti della coppia e della famiglia del Centro di Aiuto alla Famiglia “Amoris Laetitia”;
 17.45: saluto di S.E. Mons. Gianfranco De Luca, Vescovo della diocesi di Termoli-Larino;
 17.55: apertura del convegno a cura di don Gianfranco Lalli, direttore del Centro di Aiuto alla Famiglia e di Isabella Cordisco, referente Area Formazione del Centro;
 18.10: testimonianza di una famiglia;
 18.30 – 19.15: ospite-testimonial Francesco Belletti (direttore Centro Internazionale Studi Famiglia CISF);
 Il convegno sarà accompagnato dal maestro Tiziano Albanese che interpreterà al pianoforte alcuni elementi della famiglia.
Dato il protrarsi del distanziamento Covid il salone potrà contenere al massimo 90 persone. Sarà possibile seguire il convegno sui canali YouTube e Facebook della diocesi di Termoli-Larino e su Misericordia Televisione (canale 604 in Molise e 636 in Abruzzo).
CENTRO PASTORALE PER LA RECIPROCITA’ E COMUNICAZIONE
Piazza S. Antonio, 8 – 86039 Termoli (Cb) Tel. 0875707148 – 3498360017 – Fax 0875709129

Il CISF è una realtà consolidata a livello nazionale e internazionale. Fondato nel 1974 da don Giuseppe Zilli, storico direttore di Famiglia Cristiana, promuove la cultura della famiglia nel segno dei valori tramandati e insieme nella prospettiva dei mutati scenari della società contemporanea. Il CISF pubblica con cadenza biennale un Rapporto sulla Famiglia. L’edizione 2020 ha come titolo “La famiglia nella società post-familiare”.


FRANCESCO BELLETTI Nato nel 1957, sposato con Gabriella, vive e lavora a Milano con tre figli. Laureato in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Milano nel 1983, ha lavorato per oltre 15 anni come consulente e ricercatore libero professionista per enti pubblici e privati no profit su tematiche sociali. Dal 1992 al 2005 è stato docente di varie materie nel corso di laurea in Servizio sociale dell’Università Cattolica di Milano. Dal 1990 collabora con il CISF (Centro Internazionale Studi Famiglia) di Milano, dapprima come vice-direttore e dal 2000 come direttore (carica che ricopre attualmente). Dal 2009 al 2015 è stato Presidente nazionale del Forum delle Associazioni familiari.

FAMIGLIA IN DIGITALE: SABATO 12 GIUGNO 2021 ALLE ORE 17:30 CONVEGNO NELLA SALA DEL CINEMA SANT’ANTONIO A TERMOLI CON IL DIRETTORE DEL CISF FRANCESCO BELLETTI

L’evento “in presenza” conclude il progetto della video-rubrica “Dieci minuti in famiglia” realizzata dal Centro di aiuto alla famiglia “Amoris Laetitia” di Termoli.

Come cambiano le relazioni, tra videochiamate e abbracci. Cosa abbiamo imparato dalla pandemia?  Sono solo alcuni degli aspetti che verranno approfonditi nel corso del convegno “Famiglia in digitale” in programma sabato 12 giugno 2021, alle ore 17:30, nella sala del cinema Sant’Antonio di Termoli. Ospite dell’incontro sarà Francesco Belletti, direttore del Centro Internazionale Studi Famiglia di Milano. L’evento della diocesi di Termoli-Larino, promosso dal Centro di Aiuto alla Famiglia “Amoris Laetitia”, si inserisce nel percorso di collaborazione con il CISF, è dedicato alla formazione e alla condivisione di buone pratiche relazionali sul territorio e conclude con un significativo momento “in presenza” la video-rubrica “Dieci minuti in famiglia” nata come un desiderio di informare e approfondire tematiche di grande attualità con il contributo di esperti del settore con una lunga e significativa esperienza.

La rubrica, pensata nel format della video-intervista e con una struttura semplice e lineare, ha affrontato varie dimensioni delle dinamiche familiari, con particolare attenzione all’uso delle nuove tecnologie. In dieci minuti, appunto, si è cercato di offrire un approfondimento tematico per stimolare la riflessione e la costruzione di una cultura sulla famiglia mettendo sempre al centro la relazione. 

Sono state quattro le puntate diffuse sui social e su Misericordia Televisione per dare impulso al percorso e condividere riflessioni aperte su argomenti che scandiscono la vita di ogni singolo, di ogni famiglia e di ogni comunità.

In attesa del convegno è possibile rivedere le puntate, moderate dal dott. Fabrizio Occhionero, sul sito web e sul canale Youtube del Centro di aiuto alla famiglia.

In rispetto delle prescrizioni del distanziamento, la sala potrà ospitare al massimo novanta persone. Il convegno sarà trasmesso in diretta su Youtube e su Facebook.

GIORNATA NAZIONALE DELLA CONSULENZA FAMILIARE

Sabato 22 maggio 2021, dalle ore 16 alle ore 19, OPEN-DAY del Centro di aiuto alla famiglia “Amoris Laetitia” di Termoli per far conoscere i servizi offerti dal Centro e la figura del Consulente familiare.

APERTA ANCHE A LARINO UNA SUCCURSALE DEL CENTRO DI AIUTO ALLA FAMIGLIA

Mercoledì 12 maggio 2021 il Centro di aiuto alla famiglia “Amoris laetitia” di Termoli ha aperto una succursale anche a Larino.

Il Centro sarà aperto ogni mercoledì dalle 15:00 alle 18:00 presso la sede Caritas, chiesa dei Santi Martiri larinesi cell. 379-2594842

10 MINUTI IN FAMIGLIA QUARTA E ULTIMA PUNTATA

Famiglia, tecnologie e relazioni interne

Quarta e ultima puntata della video-rubrica 10 minuti in famiglia a cura del Centro di aiuto alla famiglia Amoris Laetitia di Termoli in collaborazione con il Centro Internazionale Studi Famiglia (Cisf)

Famiglia, tecnologie e relazioni interne è stato il tema della quarta puntata della rubrica “Dieci minuti in famiglia” promossa dal Centro di Aiuto alla Famiglia di Termoli in collaborazione con il Cisf, il Centro Internazionale Studi Famiglia.

La puntata si è aperta con la testimonianza della famiglia di Alessandra, consulente della coppia e della famiglia, sull’opportunità, offerta dal tempo di pandemia, di riscoprire il lato positivo della tecnologia. “Io e mio marito – ha spiegato Alessandra – abbiamo dato spazio all’ascolto dei figli per imparare a usare la tecnologia, cogliendone le potenzialità e le opportunità che ci offre. L’ uomo, anche in tempo di lockdown, è fatto di relazione e vuole condividere il mondo che lo circonda e quello familiare. Ci siamo così collegati a distanza in varie occasioni e abbiamo passato un sabato sera insieme per vedere un film”.

Parole che rispecchiano il senso dell’intervento di Francesco Belletti, direttore del Cisf, che ha evidenziato alcune considerazioni rispondendo alle domande di Fabrizio Occhionero, responsabile della comunicazione della diocesi di Termoli-Larino.

Tutte le famiglie – ha osservato – devono prima di tutto rimettere al centro il valore del momento in cui stare insieme”. Questo è un aspetto significativo da proteggere, da riuscire a riconoscere, da condividere attorno a un tavolo insieme ai propri figli ricordando che spesso non sono solo loro a essere “rapiti” dai cellulari ma anche i loro genitori fanno, in sostanza, la stessa cosa in una vita “scombinata” e scandita da ritmi sempre più frenetici.

Prima si diceva “spegniamo la tv quando si è a tavola”, oggi vale la stessa regola e anche di più: “Spegniamo i cellulari quando pranziamo o, almeno, lasciamoli in un’altra stanza”. Tutto questo con una considerazione: il tempo che passiamo (e che possiamo passare insieme) non ce lo restituisce nessuno.

Una famiglia di quattro persone, tuttavia, può mettersi a cercare sui cellulari o al pc un’offerta per le prossime vacanze e, in questo caso, il digitale può servire a potenziare la relazione in un’esperienza, quella del viaggio, da condividere insieme (e non su uno schermo!)

Si può allora parlare di IBRIDAZIONE delle relazioni familiari dovuta ai social network?

Secondo Belletti si tratta di un concetto decisivo di una società che si trova a metà tra digitale reale ma – ha osservato l’esperto – nelle nostre relazioni conta molto saper utilizzare entrambe le modalità di comunicazione, da quella faccia a faccia alle interazioni con gli altri attraverso un dispositivo. In questo ragionamento si inserisce il duplice aspetto di connessione / relazione. In altre parole non basta sentirsi via Whatsapp cinque volte al giorno o dieci volte all’ora ma, per essere davvero in relazione, “vi è la necessità che passino significati, che ci sia condivisione e un vero ascolto dell’altro”.

Essendo uno strumento, il rischio del digitale è quello di essere freddo e di frenare il grado di confidenza e di contaminazione delle persone.

Per queste ragioni una “buona ibridazione” è positiva solo se sostiene le relazioni: “Se ci si limitasse al contatto online – ha ribadito Belletti – non si potrebbe parlare di amici, nemmeno di conoscenti, ma semplicemente di contatti”. Se non si fa attenzione, il rischio è che i social vendano quello che non sono. “Sta a noi usarli al meglio affinchè i contatti diventino vere relazioni”.

Quali possono essere le strategie utili?

Valorizzare la sfida dell’ibrido senza demonizzare ogni strumento digitale in quanto, in un modo o nell’altro, gli schermi ci servono.

Per concludere, Belletti parte da una domanda di fondo: “Quanto ho bisogno di stare insieme all’altro per vivere bene? Per aiutare l’altro e per sentirmi in pace con me stesso?”.

Dentro la famiglia le cose si fanno perché c’è una buona motivazione personale oltre che una attenzione agli altri: “IO STO BENE IN FAMIGLIA PERCHÈ È LA MIA STRADA DELLA FELICITÀ non solamente perché mi faccio carico degli altri”.

APERTA A MONTENERO DI BISACCIA UNA SUCCURSALE DEL CENTRO DI AIUTO ALLA FAMIGLIA

Lunedì 10 maggio 2021 il Centro di aiuto alla famiglia “Amoris laetitia” di Termoli ha aperto una succursale a Montenero di Bisaccia per andare sempre più incontro alle esigenze del territorio dell’intera Diocesi di Termoli-Larino.

Il Centro sarà aperto ogni lunedì dalle 15:00 alle 18:00 in Piazza Papa Giovanni XXIII Cell. 379-2594790